Presa rapida

Smart Education & Technology Days: 3 giorni per guardare al Futuro

27 ottobre 2015

Redazione Federica.euRedazione Federica.eu, Notizie dallo staff

Napoli è una città che guarda al #futuro e all’#education come risorsa fondante: si è appena conclusa con successo la ventinovesima edizione di Futuro Remoto  e si aprono domani (28-30 ottobre) gli Smart Education & Technology Days, il principale evento di incontro e riflessione della scuola sulla didattica innovativa realizzato in Italia, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e da Città della Scienza.

La tre giorni per la scuola è pensata per docenti e studenti, oltre che per i professionisti dell’education, ma permette a tutti di avere ben chiare le prospettive della didattica contemporanea nel sistema scolastico italiano. Troppo spesso si parla di problematiche e difficoltà, ma in questa occasione confluiscono invece iniziative di rilievo, progetti di eccellenza, esperimenti per nuove modalità di insegnamento. Come da tradizione, il focus è anche sulle tecnologie che possono essere di ausilio e supporto alla didattica, dalle LIM alle stampanti 3D, ma anche alle modalità di ripensare il digitale, espresse attraverso il coding e i libri digitali. Il web learning e la digital literacy saranno un altro dei punti fondanti dei numerosi workshop da parte di start up della digital education e delle  sessioni organizzate da enti e scuole.

Il programma completo della manifestazione è disponibile qui; come già per Futuro remoto, Federica sarà presente alla manifestazione e presiederà un incontro con i docenti venerdì 30. Per informazioni e accrediti scrivere a info@federica.eu.

 

Una replica a “Smart Education & Technology Days: 3 giorni per guardare al Futuro”

  1. Giovanni ha detto:

    Noi c’eravamo , ci crediamo da anni nella robotica educativa e nella stmpa 3d ma non immaginavamo che Napoli rispondesse in questo modo eccezionale , non era curiosita’ ma voglia di sapere , di scopri le nuove tecnologie ed il loro impatto educativo. Dopo futuro remoto dove abbiamo registrato da soli oltre 20000 presenze con circa 1500 contatti utili ; alla 3 giorni per la scuola e’ stato e stato un continuo workshop uno spazio laboratorio dove tutti potevano provare i Robot o creare oggetti in 3D, con grande soddisfazione per i ragazzi dell ITI Elia di Castellamare, ITI. M. Curie di Cercola. Che hanno collaborato con un progetto di alternanza scuola lavoro.
    Napoli ed il Sud sopratutto questo.

Rispondi a Giovanni Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *