Hot spot

Redazione Federica.euRedazione Federica.eu
Notizie dallo staff

Presa rapida

Redazione Federica.euRedazione Federica.eu
Notizie dallo staff

Lifelong Learning

Redazione Federica.euRedazione Federica.eu
Notizie dallo staff

Hot spot

MOOC: i corsi più insoliti da seguire

31 marzo 2016

Evelina Bruno, Content manager e courses developer

L’Universo MOOC -o meglio la MOOCsphere– è un luogo composito perchè i MOOC stessi, oltre ad essere stati una rivoluzione del sistema educativo globale, sono un format didattico in evoluzione.

Nati solo nel 2012 e con oltre 50 milioni di utenti nel mondo, i MOOC sono offerti dalle maggiori Università mondiali, con criteri diversi rispetto a composizione del corso, docenti, durata e anche discipline. Materie tra le più diverse e argomenti  curiosi sono stati oggetto di MOOC seguiti e avvincenti: ecco una panoramica tra alcuni dei MOOC più insoliti della Rete.Sul’argomento food & cooking sono stati erogati circa 60 corsi MOOC, tra cui alcuni ormai celebri come Stanford Introduction to Food and Health, presente su Coursera,  o Science & Cooking dell’Università di Harvard, su Edx. Ma ci sono anche corsi più specialistici, relativi alla Scienza della Gastronomia (Università di Hong Kong su Corsera), o sugli ingredienti della cucina messicana (La Universidad del Claustro de Sor Juana, su Edx)

Anche sull’argomento musica ci sono diversi MOOC innovativi: da quelli sull’Ascolto critico per la produzione (musicale) in studio (erogato dalla Queen’s University di Belfast su FutureLearn), a quello di Berklee sul Songwriting, erogato su Coursera; a quello relativo al Romanticismo al pianoforte e Brahms, erogato su Miriadax da Fundacio Albeniz.

Altro argomento molto affrontato quello dello sport, declinato in varie forme: dal Management, anche ricreativo, come per il corso erogato dall’Università di Sidney su Open2study, a quello sul Global business nello sport, erogato dalla University della Pennysilvania su Coursera, per finire con quello sulla Matematica nello Sport, erogato dall’Università di Notre Dame su Edx.

Oppure corsi sulla Robotica, da quello sull’Essere Robot erogato dall’University di Reading su FutureLearn, sui robot mobili e veicoli autonomi, erogato da Inria su FUN, per finire su quello relativo al Reverse engineering e alla stampa 3d, in partenza oggi, erogato dall’Università Federico II.

Vi è venuta voglia di iscrivervi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *