Presa rapida

Il giorno della Terra: l’Education al servizio del Pianeta

22 aprile 2016

Evelina Bruno, Content manager e courses developer

22 aprile 2016: Earth day compie 46 anni. La Giornata della Terra viene celebrata in 175 paesi, promossa dalle Nazioni Unite durante l’equinozio di Primavera, per ricordare l’importanza della salvaguardia del pianeta e dell’ambiente in cui viviamo.Migliaia di eventi in tutto il mondo sono promossi per “mobilitare il pianeta” a favore dell’ambiente, in ricordo della prima manifestazione nel 1970 a cui parteciparono 20 milioni di americani. Da allora, campagne ambientaliste ed iniziative si sono susseguite per fare pressione sulle strategie politiche internazionali e per mobilitare l’Opinione Pubblica su corretti stili di vita, attenzione agli sprechi, smaltimento dei rifiuti, uso delle energie rinnovabili.

Il tema del 2016 è Trees for the Earth, ovvero piantare alberi con l’ambizioso obiettivo di raggiungere i 7 bilioni in 5 anni in tutto il mondo, per migliorare il clima, combattere l’inquinamento e migliorare il nostro stile di vita, preservando la Terra per le future generazioni.

Un ruolo decisivo lo hanno avuto le Università e gli Enti di Ricerca, che hanno saputo creare contenuti anche divulgativi per ben illustrare il rischio dei cambiamenti climatici e dell’inquinamento atmosferico.

Molti, sono i MOOC che hanno trattato il cambiamento climatico, tra cui “Alterações Climáticas: Ligando Ciência e a Experiência da vida” su Emma e

“La scienza del Clima”, su EdX e “Climate Change” and Health su Iversity.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *