Presa rapida

MOOC: disruptive innovation or revolution?

22 settembre 2015

Miriana Tizzani, Content manager and E-Learning Specialist

I MOOC saranno davvero la Disruptive innovation, predetta da Clayton Christensen destinata a rivoluzionare il mondo dell’apprendimento ed il modo di fare didattica? La rivoluzione dei corsi MOOC è appena iniziata o è già destinata a declinare? Tutto dipende da che punto di vista si analizza il fenomeno e da quali sono gli interlocutori del dibattito.

Attualmente i MOOC rappresentano un’opportunità illimitata per gli studenti, sono corsi open access e gratuiti,  non esiste un modello simile alternativo. Una persona in qualsiasi parte del mondo può seguire corsi di alta qualità forniti da importanti istituzioni di livello mondiale e ottimi docenti, il tutto a costi minimi. Le Università tradizionali devono adattarsi al cambiamento e cercare di sfruttare le potenzialità di queste nuove forme di apprendimento integrandole con la didattica tradizionale. L’articolo di Pranab Chakraborty analizza il fenomeno MOOC partendo da questi presupposti, riportando alcuni casi studio interessanti.

Clayton Christensen in un dibattito sulle distruption innovation nella formazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *