L’emergenza sanitaria derivante dalla diffusione di alcuni casi di Coronavirus COVID-19, anche in alcune regioni del nostro paese, ha avviato l’adozione di specifici provvedimenti per il contenimento della trasmissione del virus.

Molte scuole e Università, in Italia e nel mondo, stanno rimandando lezioni, sessioni d’esame e di laurea come misura precauzionale. 

L’impatto della malattia sull’istruzione è già in discussione sui tavoli internazionali (anche la recente conferenza dell’AIEA, Association of International Educators), il rischio del calo delle iscrizioni all’università in Cina, focolaio dell’epidemia, è già stato registrato dal Chronicle of Higher Education

In questo panorama, contestualmente, la comunità dell’EdTech si è presto attivata per gestire la crisi con iniziative mirate alla formazione online.

In Cina, il Ministero dell’Istruzione sta attivando un piano di potenziamento dell’insegnamento a distanza per gli studenti ormai impossibilitati a seguire le lezioni dal vivo, come subito riportato da Class Central.

Gli universitari avranno accesso a oltre 24.000 corsi online, presenti su 22 piattaforme di Web learning gratuite, dedicati sia allo studio di livello inferiore, sia alle discipline di livello superiore. Anche le istituzioni private sono state incoraggiate a fornire corsi online gratuiti o altre soluzioni simili, così come ai professori è stato chiesto di utilizzare le piattaforme MOOC (Massive Open Online Courses) per le loro lezioni.

In una tale situazione di emergenza – cercando di evitare allarmismi – è fondamentale consultare fonti autorevoli per sapere quali linee guida seguire in questa fase di disordine e confusione, i MOOC stessi diventano uno strumento per divulgazione di informazione corretta sul virus, ma anche per educare alla prevenzione del contagio. Di massimo rilievo il corso offerto dall’Imperial College, un’istituzione di riferimento internazionale per la medicina e inserita nella top 10 mondiale del QS World University Rankings 2019, Science Matters: Let’s Talk About COVID-19 a cura di Helen Ward, Direttrice dell’Education presso la School of Public Health e co-direttore del Master online di Master online di sanità pubblica.Il MOOC parte oggi e sarà utilenon soltanto per spiegare le origini e le caratteristiche del virus, ma anche per spronare la comunità a cooperare in un simile stato di emergenza, a restare vigili, ma soprattutto uniti.