Quello che persone e organizzazioni stanno vivendo oggi non è il “vero” smart working ma un lavoro da remoto forzato che presenta alcune criticità come il senso di isolamento, la difficoltà a disconnettersi e a mantenere un equilibrio tra vita privata e vita professionale e i problemi nella gestione a distanza del team.

L’emergenza ha dimostrato la validità organizzativa del lavoro agile ma è necessario conoscerlo per gestirlo in modo efficace affinché diventi un vero e proprio asset per aumentare il benessere e la produttività del lavoro di ciascuno.

Federica Web Learning lancia il nuovo MOOC “Smartworking – Sfide & Opportunità, in collaborazione con IFEL, l’Istituto per la Finanza e l’Economia Locale fondato dall’ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani.

L’obiettivo del corso della linea Federica PRO è di affrontare in maniera consapevole questa modalità di lavoro, gestendo bene gli spazi, gli strumenti e le relazioni al servizio del benessere e della produttività in ambito professionale.

“Una delle competenze maggiormente strategiche emersa in questi anni è la learnability che misura la volontà del lavoratore di investire su di sé, di spendere del tempo spesso anche fuori dal proprio orario di lavoro, occupando spazi di tempo personali, per essere sempre spendibile sul mercato del lavoro, che talvolta è la sua stessa azienda”.

La disponibilità ad apprendere è la competenza chiave di questo secolo sottolineata da Mauro Ghilardi, Chief Human Resources Officer di importanti multinazionali, nella sua intervista che apre il corso. 

Il corso si rivolge a chi vuole imparare a lavorare di più in autonomia, a raccontare meglio agli altri il proprio lavoro, a lavorare in gruppo a distanza nella convinzione che sia importante apprendere ad usare al meglio le risorse personali, dell’organizzazione in cui si opera e digitali per rendere il proprio lavoro produttivo. 

All’utente viene offerta la possibilità di mettere immediatamente in pratica le conoscenze di base acquisite attraverso delle esercitazioni che lo aiutano a sperimentare quanto appreso nel proprio contesto lavorativo. Contemporaneamente sono previsti momenti di autovalutazione attraverso i quali è possibile monitorare il proprio andamento e valutare un effettivo incremento delle proprie conoscenze. Il corso si rivolge a tutti coloro i quali hanno affrontato e affronteranno questa modalità di lavoro: i dipendenti della PA e del settore privato, studenti e professionisti.

I temi sviluppati comprendono il contesto nel quale questa modalità si è affermata in modo prorompente, ovvero in risposta alle necessità sollevate dal Covid, mettendo in evidenza i risvolti positivi sul benessere e sulla performance individuale e organizzativa anche nella nuova normalità.

Per affrontare i contenuti del corso si è scelto di coinvolgere docenti portatori di una pluralità di expertise, provenienti dal mondo accademico, delle risorse umane, della pubblica amministrazione e dell’impresa perché l’obiettivo è trasmettere esperienze concrete di chi conosce e vive le peculiarità di questa modalità di lavoro, anche in ambiti molto differenti.

Dal passaggio ufficio-casa alla modalità di utilizzo degli strumenti che oggi la tecnologia mette a disposizione, fino al tema della gestione delle relazioni in chiave collaborativa e della gestione del tempo e degli spazi fisici, il corso offre una serie di approfondimenti pratici per imparare a trarre massima efficienza e soddisfazione dal lavoro a distanza.

Le sfide dello smart working vanno inquadrate nello scenario più ampio della digitalizzazione dei processi formativi. La trasformazione incessante dei profili professionali imposta dalla rivoluzione ICT impone un continuo aggiornamento delle competenze. Rientra in questo contesto più ampio il re-skilling e up-skilling dello smart working promuovendo nuove abilità individuali, anche in autoformazione, e nuove dinamiche relazionali di team building: si realizzano comunità professionali integrate grazie agli strumenti e alle pratiche condivise della comunicazione online.

Il corso è disponibile gratuitamente sulla piattaforma federica.eu. I partecipanti riceveranno un attestato Federica Web Learning – IFEL.