Un gruppo di ragazzi, tutti nati in un piccolo fazzoletto di terra, nel cuore della città di Napoli, in un quartiere che la storia ha trasformato da centro nevralgico e culturale in una periferia urbana, si rende conto della sconfinata ricchezza che il loro territorio da secoli custodisce. 

Ci troviamo nel Rione Sanità, è il 2009, e quel gruppo prende in gestione – sotto la forma della Cooperativa Sociale La Paranza  – le Catacombe di Napoli, fino a quel momento chiuse e poco note. Si tratta delle più grandi Catacombe del sud Italia, antiche sepolture dei primi cristiani e dei vescovi, per anni sconosciute al resto dei napoletani, che divengono centro propulsore di un movimento di rinascita che coinvolge l’intero quartiere e la città di Napoli.

Dal lavoro iniziale di cinque volontari, oggi sono coinvolti più di 39 lavoratori dipendenti, le poche centinaia di visitatori l’anno nel 2019 diventano oltre 150 mila, un incredibile risultato che permette piano piano al quartiere di rivivere. Insieme ad altre cooperative e numerosi enti, qualche anno dopo nasce la Fondazione di Comunità San Gennaro, con l’obiettivo di racchiudere al suo interno le numerose realtà che contribuiscono quotidianamente alla rinascita del quartiere.

Un caso di trasformazione resa possibile attraverso la valorizzazione dei beni storico artistici, gestiti attraverso una rete di cooperazione sociale che rappresenta un modello di rigenerazione dal basso che oggi diventa protagonista del primo progetto Docu-MOOC, Catacombe di Napoli, realizzato in collaborazione con Fondazione di Comunità San Gennaro, Sky Arte e Federica Web Learning, il Centro per la sperimentazione e la diffusione della didattica multimediale dell’Università di Napoli Federico II.

Attraverso un MOOC e due documentari distribuiti da Sky Arte, “Il Sistema Sanità – Le Pietre Scartate” e l’omonimo docufilm “Le Catacombe di Napoli”,  inizierà un viaggio alla scoperta del Rione Sanità, raccontato attraverso lo sguardo del regista Andrea De Rosa, per Upside Production.

Entrambi i documentari sono già disponibili su Sky Arte e su Now tv e saranno disponibili per tutti gli utenti iscritti al docu-MOOC, non perderli!

Il primo Docu-MOOC

“Le Catacombe di Napoli” racconta un percorso che dal basso, dal ventre della terra, le sue Catacombe, conduce verso una lenta risalita per esplorare le vie, le strade, le piazze del Rione Sanità. Il Docu-MOOC rappresenta una sperimentazione innovativa, immaginata su un doppio binario: un corso MOOC di alta formazione a libero accesso e un approccio documentaristico.  

Il flusso di parole e immagini di ogni docente dà vita a un percorso documentaristico e narrativo che successivamente si trasforma in lezioni didattiche sulla piattaforma multimediale federica.eu, con diversi step di approfondimento.

Le iscrizioni al Docu-MOOC sono già aperte e i contenuti saranno disponibili a partire dalla seconda metà di maggio 2021. Inizia anche tu un viaggio alla scoperta della rinascita e del riscatto di uno dei più antichi quartieri di Napoli tra storia, architettura e impresa sociale.