Il mondo cambia, ogni giorno e con velocità incessante, delineando nuovi equilibri e nuove realtà.

Il mondo del lavoro è forse il settore caratterizzato dal più rapido mutamento, ogni giorno si affacciano sul mercato nuove figure professionali, fluide, versatili e dinamiche.

I percorsi più tradizionali che spesso portavano dalla laurea all’ufficio a pochi passi da casa hanno ceduto il posto a nuovi profili di  lavoratori disponibili a viaggiare, a conoscere, a recepire nuovi stimoli, a connettersi con un click con un collega dall’altra parte del mondo.

I confini vengono quindi ridisegnati e, oggi più che mai, aumentano i colloqui via skype. In questo caso una buona stretta di mano dovrà essere sostituita dall’abilità linguistica e relazionale. Una pratica sempre più diffusa e discussa nell’articolo “Colloquio online: come fare a lasciare il segno”, dove è possibile scoprire utili consigli per fare una buona prima impressione anche a distanza.

Ma quali sono le skills irrinunciabili per gareggiare consapevolmente nel mondo in continua trasformazione  del lavoro e superare un colloquio?
Una sicuramente è l’inglese!

Per ottenere il lavoro dei tuoi sogni è possibile, infatti, che tu debba scoprire come sostenere un colloquio di lavoro in inglese e quali trucchi seguire per superarlo.

Come presentarsi in inglese a un colloqui di lavoro?

Niente paura, chi ben comincia è a metà dell’opera.

La prima cosa da fare è  prepararsi una breve ma convincente descrizione di se stessi in inglese che permetterà immediatamente ai recruiter di capire chi hanno davanti.

Il colloquio si trasformerà poi in un dialogo dove sarà importante rispondere alle domande con self confidence e tranquillità.

I recruiter valuteranno di certo la capacità di lavorare in team ed è quindi probabile che sia proposto un colloquio di gruppo in inglese per verificare la capacità di interazione con il resto della squadra.

Punti forti e punti deboli, aspirazioni future, progetti, desideri, formazione, sono solo alcune delle possibili domande alle quali rispondere. Quindi perché non analizzarle in precedenza e mettersi alla prova con una simulazione di colloquio in lingua inglese? E che possono essere analizzate e messe alla prova nel corso di una simulazione di un colloquio di lavoro in inglese per acquisire maggiore abilità.

Se hai voglia di migliorare l’inglese o di approfondire il corretto utilizzo di un buon business english dai un’occhiata al nostro MOOC dedicato e affina le tue competenze per non arrivare impreparato.

Con un pò di pratica e di esercizio imparerai presto come sostenere un colloquio in inglese senza paura.

Good luck!